Massaggio neuromuscolare

La massoterapia neuromuscolare è una tecnica di massaggio manuale di tipo dolce che può essere usata a fini sia valutativi sia terapeutici. Viene spesso chiamata anche "trigger points massage", letteralmente "massaggio dei punti grilletto" o della zona della miofascia, il tessuto connettivo che avvolge il muscolo e gli permette di spostarsi. Con la massoterapia neuromuscolare si esercita una pressione, praticamente quasi statica, in questi punti morbidi del tessuto, applicata perpendicolarmente rispetto alla superficie della pelle, per stimolare i muscoli scheletrici striati. I 'punti grilletto' sono scelti in quanto nodi energicamente raeattivi, specie di interruttori, aree localizzate estremamente irritabili, collocati all’interno di una fascia tesa di tessuto muscolare. Se toccati o schiacciati possono provocare fastidio o dolore; sono dislocati su tutto il corpo, ma il massaggio trigger point coinvolge spesso solo il rachide, cioè dalla testa alla zona sacroiliaca, fin quasi sul gluteo. La massoterapia neuromuscolare mira a riequilibrare il sistema nervoso centrale (il cervello, la colonna vertebrale e i nervi), assestandolo con la struttura e la forma del sistema muscoloscheletrico.